Segui

venerdì 30 dicembre 2016

Un minialbum sulla mia famiglia

Per me famiglia significa esserci.. sempre...
Significa condividere.. Ascoltarsi...
Significa avere pazienza .. prendersi cura..

Certo il quotidiano è faticoso e certo non è tutto perfetto.

Ma io sono orgogliosa della mia famiglia.. per quanto tutto diverso da come lo avevo sognato da bambina, oggi ho molto di più. Ora so cosa è il dolore, ma so anche cosa è la gioia.

E so anche ricercare la felicità nelle piccole cose.. e se è vero che tante cose ancora mi fanno male, ringrazio Dio di questi doni, dei momenti felici e di quelli più difficili <3.

A chi avrà voglia mostro alcuni semplici momenti di felicità.. spero sentiate l'amore anche dalle pagine che vedrete...

L'album è stato realizzato con la base di Helga Pinelli del meeting lombardo del 20 novembre.. ma chiaramente come sempre io l'ho molto reinterpretato (spero che mi scuserà) con i miei gusti ..

Se trovate invece incredibili le foto avete ragione..non sono i soggetti ma una mano splendida di una persona speciale che ci ha dato tante idee e che mi ha aiutato a realizzare il sogno di avere foto con i miei figli per catturarli quando ancora erano piccoli.. è già passato un anno da queste foto e vi garantisco che rimarranno un ricordo splendido.
Se volete contattare la bravissima fotografa si chiama Cristina Le Noci (la trovate su FB) e fa cose speciali.. vi sorprenderà la passione che mette in quello che fa..

Al prossimo minilbum... Ciaoo

Silvia



























Un layout per ringraziare

Eccomi qui.. era un po che non facevo un layout e devo dire che mi mancava...

Oggi avevo poco, pochissimo tempo ma volevo ringraziare una persona che è stata particolarmente gentile con me e ho pensato di farle un layout su tela..

Dunque base di gesso e pronte a partire..

E' importante fare un regalo che racconti della persona che lo riceverà per cui vedrete un contrasto sulla mia tela... bianco e nero (lei si presenta cosi) ma anche sprazzi di colore (in realtà dentro è colorata..)

Ecco il risultato..

La mia amica sembrava contenta..

E' importante dire "grazie", ognuno lo fa con il suo linguaggio!

A presto








domenica 18 dicembre 2016

Perchè vado all'ASI...

Ciaooooo
per chi ancora non lo sapesse sono membro dell'ASI (Associazione Scrappers Italia).. insomma un gruppo di sciroccate che come me amano divertirsi ad usare carta e altri materiali per creare creare creare..

Ne faccio parte da tre anni, associazione conosciuta per caso, attraverso Clelia (che di strada ne ha fatta da "Il gufo e la mucca" al "negozio della mamma di Cle") che ho iniziato a seguire su FB.

Di persone pazze come me in questi tre anni ne ho conosciute tante, mamme che allattano con il biadesivo in mano, che con fatica rinunciano ad un paio di scarpe perchè è uscito l'ultimo timbro di Tim Holz (che è bellerrino e non si può dire di no), donne che quando arriva il corriere alla porta sentono il cuore che batte forte manco fosse l'amore della propria vita.

Ho conosciuto persone speciali, ma davvero speciali, in primis Michela, Monica, Maria, Cristina, Francesca, Anna, Veronica, Sabrina, Samantha, .. ma anche tante tante altre. Abbiamo parlato di scrap ma alla fine siamo arrivate anche a parlare di vita, di difficoltà, di chi siamo. Ho imparato tanto da loro perché loro per prime hanno speso tempo con me per farmi vedere come si fanno le cose, mai gelose di quanto sapevano ma desiderose di "insegnare" quanto avevano scoperto.

Associazione perfetta? Forse no. Persone perfette? Forse no. Mi è capitato di partecipare a meeting al tavolo con persone meno simpatiche, meno aperte, meno disponibili, che non avevano voglia di condividere il loro materiale e per me è stato più difficile arrivare a fine giornata.
Persone invidiose? False? Può essere, come da qualsiasi altra parte. Io ci sono da troppo poco tempo e sono troppo poco brava per "vedere" questi meccanismi. A me nessuno copia e non ho necessità di "difendere i miei lavori". Le malelingue (che ci saranno) non arrivano a me perché non interesso.

Ma io vorrei spiegare invece perché ci vado. Ci vado perché ho conosciuto persone incredibilmente fantastiche.. persone che condividono con me, persone che mi fanno arrivare sorprese, persone che mi scrivono la buonanotte prima di andare a dormire, persone che pensano a me..persone che non avrei mai conosciuto se non fosse stato per una organizzazione che ci fa incontrare.

Grazie allo SWAP SECRET SANTA ho ricevuto da Silvia Biella questa bellissima sorpresa..






Questa settimana ho ricevuto da Monica questa bellissima card


Da Michela ho ricevuto questo <3




Ogni singola sorpresa scalda il cuore e vi ringrazio davvero di essere presenti....

Silvia


mercoledì 30 novembre 2016

Un regalo speciale (che ho ricevuto) in un momento speciale...

Avete presente quando la vostra giornata è stata davvero.. discutibile??

Poi vi arriva un pacchettino... et voilà... la giornata non cambia ma il cuore si alleggerisce.. grazie Veronica.. sei speciale tu...



lunedì 28 novembre 2016

Una scatolina per un grande amore

Ciao amiche.. chi lo dice che lo scrap è solo per le donne??

Una ragazzo (molto giovane) mi ha chiesto di fargli una scatolina per il suo grande amore...

Come dirgli di no...

Ora mi chiedo soltanto cosa conterrà??? Che ne dite??

A presto
Silvia






venerdì 25 novembre 2016

Daniela.. amica speciale

La mia collega esce dal mio team e da lunedi va lavorare in un'altra sede.. questo il mio pensiero per lei...

"Un piccolo pensiero per chiudere un po’ un ciclo di vita…
Un periodo che ci ha visto combattere insieme (e non ne siamo ancora uscite) credo contro le avversità più pesanti al momento della vita.


Ti ho vista complice, consigliera, ascoltatrice, mai giudicante, delle cose che mi accadevano.
Ti ho vista mamma che lotta, moglie che soffre, amica che condivide.
Sempre tutto senza maschere. Nella povertà e nella semplicità della nostra amicizia. 
Imperfette forse, criticabili forse, ma sempre accomunate dall’amore per i nostri figli.



Amicizia per me è esserci. Sempre.



Mi mancherai. Mi mancherai da morire. Mi mancheranno i nostri caffè al mattino e mi mancheranno le chiacchere del pranzo. Ma in questo mondo in continuo movimento, razionalmente so che questo “spostamento” ti proteggerà nei prossimi mesi. E questo solo deve contare per me ora. Il tuo bene.









Vorrei avere una bacchetta magica per far si che tutto si sistemi. Il tasto “forward” che permette di saltare le cose, i momenti più difficili. Ma la bacchetta magica non ce l’abbiamo e siamo chiamate a vivere le difficoltà giorno per giorno.
Se e quando vorrai io ci sarò sempre.
Non hai che chiamarmi.

Ti voglio bene Daniela